Lista Desideri
  
Menu

Cuffie e Cappelli alimentari

Filtra Per:

Guida all'acquisto di cuffie e cappelli alimentari

Le norme igienico sanitarie parlano chiaro. In ambito alimentare è indispensabile l'utilizzo di cuffie e cappelli alimentari dal momento che solo indossando questi dispositivi si riesce a garantire la massima igiene in luoghi di lavoro come ad esempio salumerie, pizzerie o gelaterie.

Il datore di lavoro ha l'obbligo di fornire ai propri dipendenti nel settore alimentare appositi berretti e coppole che, una volta indossati, avranno il compito primario di garantire che eventuali capelli non vadano a finire sui prodotti alimentari che si stanno lavorando.

Il mercato è saturo di questi dispositivi e spesso scegliere i modelli giusti alle proprie necessità può rivelarsi più complicato del previsto.

Quali sono, dunque, i criteri da prendere in considerazione per l'acquisto di cuffie e cappelli alimentari?

Vale la pena soffermarsi un attimo su quelli che sono gli aspetti da non considerare. Tra questi il prezzo è tra i più importanti. Va bene il risparmio, ma laddove i prezzi siano realmente troppo bassi rispetto alla media è meglio evitare l'acquisto.

In questi dispositivi, come avviene per buona parte dei dispositivi di sicurezza sul lavoro, il prezzo va spesso di pari passo con la qualità e ad un prezzo troppo basso può corrispondere, il più delle volte, un prodotto scadente.

È dovere del datore di lavoro fornire ai propri dipendenti un materiale di qualità anche acquistando cappelli e coppole online ma verificandone le qualità effettive.

Non bisogna, poi, considerare il sesso dei lavoratori perché berretti e cappelli sono in genere unisex e vanno bene, dunque, sia per gli uomini che per le donne. 

Dispositivi come il cappello da pizzaiolo e il cappello da panettiere non devono servire soltanto ad evitare che i capelli finiscano involontariamente sugli alimenti. Dato che queste figure professionali lavorano a stretto contatto con le alte temperature dei forni, le bandane da pizzaiolo e quelle per panettiere servono anche a proteggere la fronte dalle elevate temperature che potrebbero causare seri problemi.

Normalmente questi berretti sono preferibili in stile semplice, resistente e in cotone bianco, dal momento che risulta più resistente ai lavaggi.

I copricapo per gastronomia e i cappelli per gelateria, ad esempio, non hanno questa funzionalità ma è consigliabile che anch'essi, nel loro stile, vadano a ricoprire una parte della fronte del lavoratore.

Prima dell'acquisto è indispensabile tenere conto della traspirabilità che deve contraddistinguere questi berretti come anche per il cappello da pasticcere, disponibile nella classica forma da Toque. La traspirazione per il cuoio capelluto, infatti, è fondamentale.

Disponibili sul mercato, in alternativa al cotone, anche i cappelli monouso, ovvero i classici usa e getta specialmente in versione cuffie TNT a padella o a soffietto.

LoginAccount
Torna su
Cookie Image